Visitare e studiare realtà di eccellenza regionali nel campo socio sanitario, pubblico – privato, verificando successivamente la possibilità di partnership operative. Questi gli obiettivi del programma scientifico sposato dal Cestas che vedrà una delegazione di professionisti cileni in visita in Emilia Romagna. Tra le tappe bolognesi, martedì 22 novembre, ci sarà Villa Ranuzzi, Casa Residenza per anziani tra le strutture all’avanguardia a livello regionale nell’assistenza e cura degli anziani non autosufficienti.

16 Novembre 2016, Bologna_ Un gruppo di dirigenti della sanità, iscritti al Master in Salute Pubblica dell’Università Andrés Bello di Santiago del Cile, saranno accolti per una visita scientifica martedì 22 Novembre a Villa Ranuzzi di Bologna. Al centro di questo programma accademico internazionale: l’offerta qualitativa dei servizi di Villa Ranuzzi integrati con quelli del sistema sanitario nazionale e in linea con i bisogni del territorio grazie ad un investimento e impegno costante nella ricerca e nell’innovazione.

L’iniziativa nasce a seguito dell’accordo tra Università Cilena, Cestas – l’ente specializzato nell’assistenza tecnica ai sistemi sanitari esteri – e Dipartimento di Medicina diagnostica e prevenzione dell’Azienda ospedaliero-universitaria Policlinico Sant’Orsola-Malpighi allo scopo di far conoscere centri pubblici e privati di settore a vocazione e con un prestigio internazionale.

Villa Ranuzzi, tra i soci fondatori del Consorzio Ospedaliero Colibrì, aprirà le porte a 22 dirigenti di strutture ospedaliere e centri di salute, responsabili di programmi sanitari ma anche medici, biochimici, ingegneri, tecnologi e infermieri.

A partire dalle ore 15 di martedì 22 novembre la delegazione accolta nell’atrio di Villa Ranuzzi sarà poi guidata attraverso la palestra funzionante per raggiungere il reparto arancio e infine l’arcobaleno (piano terra) progettato appositamente per i malati di tipo Alzheimer. Terminato il giro ci si ritroverà nella sala polivalente al 1° piano per assistere ad una presentazione dinamica e multimediale di Villa Ranuzzi dove centrale sarà il rapporto tra strutture pubbliche e private concepito come integrazione e opportunità per il territorio.

Villa Ranuzzi, complesso articolato in 3 padiglioni, è autorizzata per 241 posti letto e si rivolge anche ad utenti “privati”. La mission che persegue, in linea con il Consorzio Colibrì, è costruire un nuovo welfare di comunità locale e regionale in grado di rispondere a bisogni di salute sempre più complessi.

“Siamo orgogliosi – spiegano i dirigenti di Villa Ranuzzi – di illustrare Villa Ranuzzi nella sua offerta di servizi continuativi grazie ad una presenza di medici e infermieri 24 ore al giorno tutti i giorni. Ciò consente di offrire al territorio un’assistenza socio sanitaria flessibile, moderna e personalizzata a beneficio dei nostri ospiti, persone anziane non autosufficienti. Nel lavoro ci avvaliamo di tecnologie e apparecchiature elettromedicali per diagnosi e cura che mostreremo durante il percorso di visita. Ma non è tutto. Descriveremo le potenzialità straordinarie del servizio di animazione svolto dai nostri professionisti qualificati con esperienza decennale”.

A conclusione della sessione pomeridiana, la dirigenza di Villa Ranuzzi offrirà ai visitatori un buffet e materiale informativo sulla struttura.

L’incontro è aperto ai giornalisti e a tutti gli operatori della comunicazione.
Per maggiori informazioni contattare l’ufficio stampa ai seguenti recapiti: mail press@consorziocolibri.com cell. 347.4072574.
Villa Ranuzzi è situata in Via Casteldebole 12, Bologna Come raggiungerci

web marketing bologna Shop Giardineria partner google apps italia avvocato matrimonialista bologna aprire una gelateria ospedale santa viola villa bellombra casa di cura ai colli villa serena bologna